sabato 3 giugno 2017

T.A.M.Cagliari nr.183 # Giampaolo Castiglione, "Bunga bunga".





RAI UFO: Who is the alien?



A Cagliari accosto ad un distributore per fare benzina, esco dall'automobile e mi affianca un furgoncino bianco, guidato da un ragazzo delle mia età, calvo, con occhiali da sole e cellulare in mano, mi chiede:
- Cosa vuole dire RAI UFO?
Sorridente gli rispondo:
- Trasporto alieni.
Lui incalza:
- Seriamente, io ci credo a queste cose...
- La verità è che si tratta del lavoro di un artista siciliano, Alfonso Siracusa Orlando, manipola loghi di massa a scopo creativo...
La sua aria è molto delusa ed io comincio ad inquietarmi, lui rilancia:
- Comunque se volete parlare con qualcuno io so dove trovarlo e come mettervi in contatto...
Non voglio deluderlo:
- Come rintracciarti? Dammi un tuo numero di cellulare...
Scuote la testa:
- No, sarò io a cercare voi.
Gli sorrido:
- Va bene allora cercami...
Mi scatta una foto con il cellulare è va via...
A questo punto non ho ben capito se io sono l'alieno o il terrestre è chi verrà a cercarmi.

domenica 21 maggio 2017

venerdì 12 maggio 2017

sabato 1 aprile 2017

giovedì 23 febbraio 2017

mercoledì 22 febbraio 2017

venerdì 17 febbraio 2017

mercoledì 15 febbraio 2017

T.A.M.Cagliari nr.156 # Eberhard Janke,

T.A.M.Cagliari nr.156 # Eberhard Janke,
Soundtrack: Francesco Villani, "Gocce di caffè".


Sarà presente l'artista Alfonso Siracusa alla mostra "Migrantes"



Sarà presente l'artista Alfonso Siracusa alla mostra "Migrantes", curata da Giuseppe Di Mauro, che sarà inaugurata il 23 febbraio, a Palazzo Garofalo, a Ragusa, organizzata dalla diocesi di Ragusa. Alfonso Siracusa, unico agrigentino tra i trentanove artisti, per l'occasione esporrà l'opera intitolata "Extra 2016", originale installazione a tecnica mista, site-specific, che narra una triste vicenda della contemporaneità: un gruppo di migranti alla deriva, pittoricamente realizzati all'interno di un salvagente, posti su una superficie di sabbia marina. Il linguaggio dell'autore ha tradotto artisticamente il tema della migrazione fin dal 2014, quando, al Museo MeTedi Siculiana, tenne una personale che fu fruita, oltre che dai numerosi partecipanti, proprio dai ragazzi del centro di prima accoglienza del comune agrigentino.


Artisti:

ARTURO BARBANTE, ILDE BARONE, SALVO BARONE, SANDRO BRACCHITTA, MOMÓ CALASCIBETTA, CARMELO CANDIANO, MAVIE CARTIA, SALVO CARUSO, DANIELE CASCONE, SALVO CATANIA, EZIO CICCIARELLA, GIUSEPPE COLOMBO, GIUSEPPE DIARA, SALVO DIFRANCO, GIUSEPPE ANTHONY DI MARTINO, ANGELO DI QUATTRO, ALESSANDRO FINOCCHIARO, GIOVANNA GENNARO, TONY GENTILE, AMIR HOSSEIN YEKEHFALLAH, GIOVANNI IUDICE, GIOVANNI LA COGNATA, GIUSEPPE LEONE, GIOVANNI LISSANDRELLO, GIANNI MANIA, SEBASTIANO MESSINA, DARIO NANÌ, LUIGI NIFOSÌ, MICHELE NIGRO, ALIDA PARDO, FRANCO POLIZZI, MAURIZIO POMETTI, LUIGI RABBITO, FRANCESCO RINZIVILLO, GIOVANNI ROBUSTELLI, PIERO ROCCASALVO, FABIO ROMANO, FRANCO SARNARI, ALFONSO SIRACUSA.


Curatore generale: Giuseppe Di Mauro
Direttore artistico: Salvo Barone
Critici: Elisa MandaràAndrea Guastella
Consulenza scientifica: Cattedra di “Dialogo tra le culture” di Ragusa
Coorganizzatori: Uffici della Diocesi di Ragusa


CALENDARIO 

Ragusa
Palazzo Garofalo, dal 23 febbraio all’11 marzo
Inaugurazione 23 Febbraio ore 19.00
Lun-sab 9.30-12.30 (su richiesta); 16.00-19.00

Comiso
Foyer del Teatro Naselli, dal 4 aprile al 19 aprile
Inaugurazione 4 Aprile ore 19.00
Lun-sab 9.30-12.30; 17.00-20.00

Vittoria
Sala Mazzone (ex ENEL), dal 22 aprile al 14 maggio
Inaugurazione 22 Apriile ore 19.00
Lun-sab 9.30-12.30 (su richiesta); 17.00-20.00


L’ingresso è gratuito e aperto a tutti. 
Catalogo disponibile in sede

Per ulteriori informazioni:
Tel.: 349 3009999 (10.30-12.30; 16.00-18.00)
E-mail: ufficiocultura@diocesidiragusa.it 
http://cultura.diocesidiragusa.it/
FB - Mostra Migrantes











Alfonso Siracusa 
Extra (2017) - olio su tela, camera d'aria auto e sabbia - cm 135x135x14 - Istallazione pittorica site-specific


T.A.M.Cagliari nr.155 # Gisèle Marsaglia

T.A.M.Cagliari nr.155 # Gisèle Marsaglia,
Soundtrack: Francesco Villani, "Gocce di caffè".